top of page

“Nebrodes – storia e spettacolo”. A Raccuja la prima rappresentazione.


La rassegna culturale “Nebrodes“ promossa e curata dal Consorzio Intercomunale “Tindari-Nebrodi” di Patti, al via oggi 16 alle ore 21 a Raccuja.


L’evento che si svolgerà ha il titolo ” Il gran ballo del Gattopardo” con la coreografia di Fabio Mollica e i danzatori della Società di danza siciliana.


Si susseguiranno Contraddanze, Quadriglie, Valzer con la ricostruzione di abiti dell’epoca, riportando lo spettatore indietro nel tempo, con le coreografie affascinanti della nobiltà siciliana del secolo del romanticismo.


La location in cui si terrà è sicuramente di grande valore storico, culturale, artistico, la corte del Castello Branciforti.


La costruzione risale all’XI secolo, utilizzata come difesa e poi trasformata in residenza di famiglie nobiliari. I conti di Raccuja, i Branciforti, nel 1552 lo trasformarono come luogo di rappresentanza politica e amministrativa.

Dopo l’unità d’Italia fu trasformato in carcere fino alla metà del ‘900. Dopo tale data fu abbandonato, nei primi anni 2000 venne restaurato riportandolo agli antichi splendori e utilizzato per scopi culturali.


Gli astanti potranno vivere momenti magici, come invitati d’onore al ballo di Palazzo Lampedusa a Palermo e alle “Dodici Querce” di Via col vento, trasportati da musiche suggestive di altri tempi e da figure cavalleresche.

Comentários


bottom of page