top of page

On.Galluzzo sulle dichiarazioni del dr Amato sul Programma Fesr Sicilia 2021/2027



“ Le Città di Barcellona e Milazzo, insieme ai restanti 389 comuni siciliani, entrano a pieno titolo all’interno della più ampia Strategia regionale del nuovo ciclo di programmazione 2021 – 2027.” A dichiararlo l’on.Galluzzo che di contro alle dichiarazioni rese dal dr Amato in un articolo pubblicato sulla Gazzetta del sud, in cui ne comunica l’esclusione, sottolinea come la Strategia regionale sia stata definita proprio a partire da una rilettura dei diversi contesti territoriali basata su indicatori quantitativi e sui diversi parametri indicati dai Regolamenti comunitari e dall’Accordo di Partenariato per l’Italia 2021 - 2027.

In particolare, Galluzzo chiarisce che le due Città insieme ai Comuni limitrofi legati funzionalmente alle stesse, sono state identificate, al pari delle altre aree regionali, come aree bersaglio in cui programmare e attuare una strategia unitaria. Nello specifico, le aree di riferimento di Barcellona e Milazzo, in forza della Strategia regionale, potranno – al pari delle Aree Urbane Funzionali e delle Aree Interne SNAI – programmare interventi in risposta a fabbisogni specifici a valere sui primi quattro Obiettivi Strategici del Programma Regionale FESR 2021 – 2027. È in quest’ultimo che, continua Galluzzo, si concentrano circa il 90 percento delle risorse del fondo nonché, nell’ottica di una politica unitaria di coesione regionale, a valere sulle risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2021 – 2027 e del Programma Operativo Complementare (POC) 2021 – 2027. Nel concludere Galluzzo afferma che al fine di facilitare la governance territoriale delle aree individuate dalla Strategia regionale, è intendimento dell’Amministrazione regionale organizzare degli incontri dedicati con ciascun territorio in cui si condivideranno gli assetti territoriali ottimali per il perseguimento della Strategia unitaria definita da ciascun’area, le attività di programmazione che le vedranno protagoniste e le relative modalità di attuazione.”


Comments


bottom of page