top of page

Relazione di fine mandato, De Luca "Squadra da dieci e lode!"


Questa mattina, alla presenza dei giornalisti, l'ex sindaco Cateno De Luca ha presentato, insieme agli ex assessori e al candidato sindaco Basile, la relazione di fine mandato.


È proprio lo stesso Basile ad esordire sulla relazione: "Un atto di correttezza, nei confronti della cittadinanza. Voglio ricordare che l’unica relazione di inizio e fine mandato prevista dalla legge è quella di natura contabile da inoltrare alla Corte dei conti, basata su una mera rappresentazione numerica della situazione economico–finanziaria ereditata e lasciata in eredità." In aggiunta, De Luca ha dichiarato: "Noi abbiamo fatto la radiografia di tutto ciò che abbiamo ereditato riportandolo nella relazione di inizio mandato del 4 ottobre 2018; abbiamo redatto e depositato tre relazioni annuali sull’attività svolta, correlandole all’attuazione del programma elettorale; consegniamo alla nostra comunità questa relazione di fine mandato perché non abbiamo mai temuto e non temiamo di essere smentiti sul merito di ciò che abbiamo sempre scritto. Non c’è stata mai una giunta che ha lavorato così alacremente come la nostra. Voglio dare 10 a tutti per il loro impegno e la loro dedizione. Fare l’assessore in questa città significava fare business, rappresentare lobby. Con la nostra squadra l’impostazione è cambiata. Il lavoro delicato che ha svolto Federico Basile da direttore generale è da 10 e lode. Ha lavorato sottotraccia, senza ricercare i riflettori. Ed è per questo che ho visto in lui il candidato ideale per proseguire il nostro operato." La parola poi è stata data agli assessori che hanno elencato i 14 punti che rappresentano i progressi fatti dalla città dall'approdo a Palazzo Zanca di De Luca, che variano dalla riduzione della situazione debitoria alla riqualificazione degli ambienti, passando per argomenti come cultura, servizi e produzione.

Infine, l'ormai ex sindaco ha chiosato “Dare conto del proprio operato non è un esercizio retorico, non ha solo finalità storiche o statistiche, ma significa offrire al dibattito politico elementi concreti di valutazione. In appena tre anni e sette mesi abbiamo realizzato l’80% del nostro programma elettorale e la maggior parte di ciò che non si è potuto realizzare della parte rimanente, circa il 20%, è ascrivibile alle competenze, omissioni e responsabilità dello Stato e della Regione. Proseguiremo il nostro cammino con Federico Basile sindaco. Io sono candidato al consiglio comunale come presidente e sono al servizio del nostro sindaco. Partirà a giorni la mia corsa per diventare Sindaco di Sicilia. In tutto questo Messina assume un ruolo strategico negli equilibri regionali e nazionali. Federico Basile sindaco di Messina, Cateno De luca, sindaco di Sicilia. Abbiamo lavorato per questo e continueremo a lavorare per concretizzare questo risultato.



Opmerkingen


bottom of page