top of page

Roma, tra incertezze per il futuro e la sfida in Europa League contro il Salisburgo: la situazione

Dopo le due serate di Champions League, torna, come di consuetudine, anche l'Europa League. Competizione meno importante rispetto al massimo torneo continentale, ma non per questo meno affascinante. Tuttavia, l'ex Coppa Uefa, già ai play off, può vantare sfide del calibro di Barcellona-Manchester United. Le squadre della Serie A che proveranno a contendere il titolo alle altre formazioni europee sono Roma e Juventus.

La Roma, dopo aver superato un girone molto difficile, in cui le difficoltà non sono mancate, affronterà nella gara d'andata dei play-off il Salisburgo. Sicuramente un avversario non facile per la formazione di Mourinho che dovrà fare i conti anche con una rosa corta e con molte partite da giocare in pochi giorni tra campionato e coppa. Come se non bastasse, a gettare ansia nelle anime dei tifosi giallorossi, è l'incertezza sul futuro nella capitale di Mourinho e Dybala, due uomini simbolo per questa squadra. Di seguito la probabile formazione della Roma in vista della sfida contro il Salisburgo.


Dybala-Mou, futuro a Roma incerto?

Una degli elementi che ha convinto Dybala a firmare con la Roma è stata la presenza sulla panchina dei giallorossi di Mourinho. Anche per l'allenatore portoghese, l'arrivo della Joya ha aumentato la fiducia nei confronti del progetto dei Friedkin e ha consolidato la sua permanenza alla guida della formazione capitolina. Sul futuro però, ci sono parecchie incertezze. Di seguito le parole di Dybala.


- DYBALA SULLA PROSSIMA STAGIONE: "Non so cosa succederà con me, figuriamoci con il mister, dovete chiedere a lui. Io so solo che il prossimo anno vorrei essere allenato da lui e voglio vincere con lui".


Mourinho invece, attende rassicurazioni dai Friedkin sulla competitività del progetto. Nel frattempo arrivati quasi a marzo, nessuna chiamata da parte della dirigenza giallorossa è partita verso il suo attuale allenatore, dunque la presenza di Mourinho anche per la prossima stagione non è del tutto scontata.



Salisburgo-Roma, le probabili formazioni

Mourinho schiererà i suoi con il consueto 3-4-2-1 con Rui Patricio fra i pali; la difesa a 3 sarà composta da Mancini, Smalling e Ibañez; sulle corsie esterne di centrocampo agiranno Zalewski ed El Shaarawy, mentre al centro ci saranno Cristante e Matic che stringerà i denti; in attacco l'unica punta Abraham sarà supportata da Dybala e Pellegrini.


Jaissle, allenatore del Salisburgo, sceglierà probabilmente un 4-3-2-1, con Kohn in porta; difesa con Dedic, Solet, Pavlovic, Ulmer; linea mediana formata da Kjaergaard, Gourna-Dou e Seiwald; sulla trequarti ci sarà Sucic, e il tandem d'attacco sarà formato da Sesko e Okafor.


  • ROMA (3-4-2-1) la probabile formazione: Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Zalewski, Cristante, Matic, El Shaarawy; Dybala, Pellegrini; Abraham. All.: Mourinho

  • SALISBURGO (4-3-1-2) la probabile formazione: Kohn; Dedic, Solet, Pavlovic, Ulmer; Kjaergaard, Gourna-Dou, Seiwald; Sucic; Sesko, Okafor. All.: Kaissle

Pietro Inferrera

Comments


bottom of page