top of page

Sant’Agata di Militello, carenze gestione covid-19, per un programma di iniziative




Non è ancora trascorsa una settimana da quando i consiglieri di minoranza del comune di Sant’Agata di Militello, Starvaggi, Bancatelli, Puleo e Vitale hanno, con una nota, messo rilievo le carenze sulla gestione covid-19, ma il tempo corre e intanto i cittadini nel comune nebroideo lamentano la mancata organizzazione di eventi di rilievo e importanti per l'economia locale, che si riconducono alle scelte del primo cittadino Bruno Mancuso, che seppure prudenziali non collimano con le aspettative dei cittadini, perchè la mancata edizione storica della fiera di novembre, sarebbe dovuta all’emergenza pandemica, di cui i cittadini, però conoscono l’evoluzione essere ponderata. Eppure, oltre l’unica iniziativa conosciuta in città, le isole pedonali, organizzate per volere degli stessi commercianti, purtroppo, niente, e a parlare nello stato di diritto i cittadini che, in previsione di una programmazione valida per le attività economiche, per tirare su baracca, non sono ancora a conoscenza, di nessun programma ufficiale alternativo alla fiera e stilato dall’assessore competente Antonio Scurria in previsione del Natale ormai alle porte, sollecitandone l’avvio.

Commentaires


bottom of page