top of page

Carlo Verdelli a Messina per la rassegna nazionale “Messina e il Giornalismo ..



Tra qualche giorno la città di Messina avrà il piacere di accogliere il giornalista Carlo Verdelli, il quale, oltre a vantare un curriculum distinto da eccelsa stima, nei ruoli di vicedirettore di “Epoca” e del “Corriere della Sera”, direttore di “Sette”, “Vanity Fair”, “Gazzetta dello Sport”, “La Repubblica” e Direttore Editoriale per l’offerta informativa della Rai, è anche uno scrittore. L’editorialista del “Corriere della Sera”, farà tappa a Messina presso la sala Multimediale dell’Istituto “Cristo Re” per la rassegna nazionale “Messina e il Giornalismo, incontri a tu per tu con Giornalisti Scrittori” ideata e curata dal giornalista e portavoce parlamentare messinese Antonio Ivan Bellantoni in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Messina diretto da Enzo Caruso, la Camera di Commercio di Messina, il Gruppo Editoriale “GDS Gazzetta del Sud-Giornale di Sicilia” e l’Hotel “Messenion”. Nel corso dell’ incontro con l’autore programmato per sabato 27 novembre, alle ore 11, Il giornalista parlerà del suo nuovo libro “Acido Cronache italiane anche brutali” (Feltrinelli) . Una raccolta che contiene suoi articoli, sui casi emblematici della cronaca italiana, dalla terribile storia di Enzo Tortora, ai delitti più bestiali (Pietro Maso, “gli amanti dell’acido”, la strage di Erba), dal suicidio del ragazzino Askanu, al corpo sbagliato della trans Antonia. Ingresso gratuito e con mascherina fino ad esaurimento posti bytoeditore73@gmail.com.


bottom of page