top of page

Messina: rapina un’auto e poi si presenta in caserma: 48enne arrestato dai Carabinieri



I Carabinieri della Stazione di Ganzirri ieri mattina hanno arrestato un 48enne messinese per rapina e lesioni personali nonché per evasione dagli arresti domiciliari cui era sottoposto.

L’uomo si è presentato spontaneamente presso la Stazione Carabinieri di Ganzirri dove veniva bloccato dai militari dell’Arma e trattenuto per gli opportuni accertamenti.


Poco prima, una chiamata pervenuta alla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Messina aveva  segnalato, facendo scattare le ricerche, che in località Ganzirri, all’altezza di via Circuito, un uomo armato di coltello, dopo aver minacciato un anziano, si impossessava dell’autovettura di quest’ultimo dandosi alla fuga, causando lesioni al malcapitato proprietario del mezzo che, nell’intento di bloccare la fuga dell’uomo, rovinava sull’asfalto procurandosi lesioni.

Presentandosi in caserma, all’esito delle verifiche, i Carabinieri hanno accertato che l’uomo si era arbitrariamente allontanato dalla propria abitazione sita a Bordonaro di Messina, laddove era ristretto agli arresti domiciliari. 


L’autovettura è stata così restituita al legittimo proprietario e il 48enne è stato arrestato per rapina e lesioni personali nonché per evasione dagli arresti domiciliari cui era sottoposto.

Ultimate le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi.

bottom of page