top of page

Roma: Festival del Cinema Italiano, all'editore di Telespazio Franco Arcoraci la direzione



Roma: La notizia era nell'aria ora è certa, Franco Arcoraci è il nuovo Direttore e organizzatore del Festival del Cinema Italiano Presidente onorario Fabrizio del Noce, accordo stilato in questi giorni presso lo studio dell'avvocato Mario Pecoraro ai Parioli di Roma, a fare leva e a convincere gli ideatori Danilo Tomassi e Antonio Voltolina è stata l'esperienza di Arcoraci, ideatore del noto Festival pub Italia e del premio Gran Galà in Tv insieme a Giusy Venuti, prima compagna e dal 24 luglio moglie del presidente, trapelata oggi la notizia sembra quasi un regalo di matrimonio infatti Giusy e Franco sono reduci della meravigliosa Festa di Matrimonio svoltasi a Villa Rica di Patti proprio il 24 luglio dove hanno partecipato più di 400 invitati alla cerimonia officiata dal sindaco di Patti Gianluca Bonsignore.

Mentre nei mesi scorsi Franco Arcoraci aveva annunciato di non sentirsi pronto, anche se onorato, per un incarico così importante e impegnativo, visti i molteplici impegni come editore di Telespazio Messina canale 89 e conduttore del programma di successo AMARA TERRA MIA, salvo poi tornare sui suoi passi e accettare l'incarico di direttore e organizzatore per sei anni.

Raggiunto alle Isole Eolie attraverso il telefono dalla nostra redazione, Franco Arcoraci ha ringraziato gli ideatori del Festival del Cinema Italiano per l'affidamento di sei anni dell'incarico e ha svelato di aver raggiunto in contemporanea l'obiettivo di portare per quest'anno il festival nella sua provincia di Messina come regalo alla nostra realtà e per dare un messaggio ai tanti giovani che il grande cinema arriva anche da noi e può davvero dare grandi opportunità considerandosi personalmente la prova vivente che il sacrificio paga, magari ci vuole tempo ma poi ti ripaga se si lavora bene il sogno si avvera e si realizzerà in qualsiasi posto, poi in anteprima ha svelato alcunì incarichi importanti che lo stesso ha già assegnato in queste ore a nomi importanti nel mondo del cinema che faranno parte della squadra del 2022, la direzione artistica è stata data al regista e attore Mimmo Calopresti, l'incarico di organizzatore editoriale è stato affidato all'attore Pino Ammendola, la regia dell'evento è stata assegnata a Daniele Carminati le scenografie del Festival saranno curate da Paolo Innocenzi, conduttrice dell'evento 2022 sarà Veronica Maya e Paolo Conticini, l'ufficio stampa è affidato a Raffaela Spizzichino.

Franco Arcoraci ha anche detto di aver chiuso l'accordo con Kitchen Strategy società romana di comunicazione leader in Italia in campo turistico e nella valorizzazione de patrimonio enogastronomico in Italia responsabile Valentina Vitale, valore aggiunto a questa edizione del 2022 che lo stesso ama definire scherzosamente "con il botto, perchè scopa nuova deve fare rumore"

Franco Arcoraci si avvarrà dello staff della Fucina del Sud, Ass. Ermitage ed R.T.M. Radio Televisione Messinese per tutta la logistica dell'evento che si svolgerà in In provincia di Messina per la prima volta, direttrice artistica per gli eventi musicali sarà Giusy Venuti conduttrice, attrice e cantante, il festival si avvarrà della professionalità della Xenon Servizi con il direttore Alberto Bernava con sede a Messina per la grafica e della preziosa collaborazione del suo amico e imprenditore Salvatore Palmeri produttore cinematografico e gestore di circuiti di multisale che avrà un ruolo primario all'interno del Festival del Cinema Italiano ma soprattutto lavorerà in stretta collaborazione con lo stesso, infatti, precisa Franco, che proprio lui lo ha incoraggiato ad accettare la direzione e la gestione del festival per sei anni e sarà Palmeri stesso a coadiuvarlo nelle scelte da fare sul festival e nel coordinamento di tutti i ruoli assegnati che dovranno fare capo alla direzione.

In queste ore, dichiara sempre Arcoraci, verranno assegnati altri ruoli cardine, ed in lizza ci sono tanti nomi noti e grandi professionisti del mondo del cinema e dello spettacolo.

Sempre Arcoraci, ha anticipato telefonicamente che saranno create sinergie con le associazioni Messinesi e della provincia per creare moltissime attività collaterali al festival dove potranno partecipare tutti gli appassionati di cinema o aspiranti attori per i vari importantissimi master che si svolgeranno durante il festival.

Il festival sarà un'occasione importante per creare un indotto con gli imprenditori della Provincia di Messina e occasione di lavoro per tanti giovani.

Circa 150 fra artisti, tecnici, autisti, servizi di sicurezza, ecc., saranno coinvolti durante l'edizione 2022 che si terrà dal 25 settembre al 1 ottobre.

Non si conoscono ancora i dettagli del programma e sono in corso le selezioni dei film e cortometraggi in gara ma quel che è certo è che ci sarà un percorso di innovazione e rivoluzione artistica che Franco Arcoraci e Salvatore Palmeri hanno già avviato.

La conduttrice televisiva Veronica Maya che ha dichiarato sul festival: “Sono contentissima di essere qui, ospite del Festival del Cinema Italiano, in questa terra del sud sempre più accogliente, set naturale per location nazionali e internazionali”

Ufficio legale del festival e Partner dello studio legale Pandiscia Pecoraro di Roma




Kommentare


bottom of page