top of page

Sullo: "Dobbiamo diventare squadra e creare identità. Se giochiamo, mettiamo in difficoltà chiunque"


Il tecnico dell' ACR Messina Salvatore Sullo ha parlato oggi con gli organi di informazione in conferenza stampa pre derby contro il Palermo.

Il mister presenta subito così il match: "Il Palermo, insieme ad Avellino, Bari e Catanzaro, è una delle candidate alla vittoria del campionato.

Hanno fatto una grande plusvalenza con la cessione di Lucca ed hanno reinvestito costruendo una squadra forte, ma come tutte le formazioni si deve affrontare e si può battere.

Secondo me nè i calciatori del Messina nè quelli del Palermo sanno cos'è veramente questa partita e molto probabilmente non lo capiranno nemmeno dopo averla giocata domani.

Sembra una banalità ma il derby non è dei giocatori, è della gente. Questa partita senza tifosi non è un derby, inutile girarci intorno.

In questo momento è una partita come tutte le altre. Probabilmente il vero derby sarà al ritorno".

Poi commenta sul calciomercato ormai concluso: " Soddisfatto al 100% o soddisfatto a metà, potrei dirvi qualunque cosa, sono frasi che lasciano il tempo che trovano.

Alla fine sarà il campo a giudicare, prima dobbiamo diventare una squadra vera. Comunque penso che sia stato fatto un piccolo miracolo, in così pochi giorni, nel creare questo gruppo di giocatori."

Invece parla così proprio del suo Messina: " Per creare una squadra e crescere dovremo avere un nostro modo di essere, a prescindere da dove giocheremo e da quale squadra affronteremo.

Dobbiamo crearci un'identità, una volta fatto questo, tatticamente, potranno eventualmente esserci variazioni sul tema.

Dobbiamo migliorare il nostro modo di stare in campo e la nostra condizione fisica, fare in modo che quelli un po' più indietro raggiungano gli altri. Sul campo posso dirvi di aver capito, tra le due prime stagionali e gli allenamenti, che se non giochiamo a calcio perdiamo.

Se giochiamo, possiamo mettere in difficoltà chiunque."


Di seguito i 21 convocati da mister Sullo:

Lewandowski, Fusco, Carillo, Celic, Fantoni, Goncalves, Mikulic, Morelli, Rondinella, Sarzi Puttini, Damian, Fazzi, Konate, Simonetti, Fofana, Matese Adorante, Balde, Busatto, Distefano, Catania.


Per quanto riguarda il Palermo invece, l'allenatore Giacomo Filippi ne convoca 18. Eccoli di seguito:

Pelagotti,Giron,Marong,Floriano,Brunori,Silipo,Dall’Oglio,Massolo,Marconi Luperini,Odjer,De Rose,Fella,Soleri,Almici,Perrotta,Peretti,Lancini.


Damiano La Fauci

Foto: Francesco Saya


Comments


bottom of page