top of page

Teatro, Mario Incudine in scena a Messina

La rassegna teatrale “i migliori anni della nostra vita” prosegue con i festeggiamenti per l'anniversario di Nutrimenti Terrestri Compagnia Teatrale che festeggia i 40 anni. Terzo appuntamento, venerdì 17 novembre, alle ore 21, al Teatro Annibale Maria di Francia con Mario Incudine in Parlami d’amore Quando la radio cantava la vita di Costanza Di Quattro. Regia di Pino Strabioli.


La nascita della radio contribuì ad ampliare il pubblico degli ascoltatori e a diffondere sensibilmente la musica all’interno delle case italiane. Se da un lato si ramificava la musica patriottica e lacrimosi voluta dal fascismo, dall’altro si procedeva in rotta contraria alle direttive dittatoriali con una musica d’Oltreoceano, brillante e ironica. Sottobanco, nascevano lo swing e il jazz che ben presto entrarono a far parte di una realtà italiana che remava controcorrente attraverso la musica.


Con questo spettacolo, e con il racconto di alcuni dei pezzi più belli di quegli anni, va in scena non soltanto uno spaccato di storia della musica italiana ma anche e soprattutto uno spaccato di “storia patria”. L’Italia canticchiò vent'anni Giovinezza per arrivare al ‘45 a Bella ciao. Mario Incudine, accompagnato da Antonio Vasta al pianoforte e alla fisarmonica, ci porta dentro questo viaggio fatto di musica e parole, di tenerezza e di ironia, di amarcord e di aneddoti che raccontano un pezzo della nostra storia.


Sotto la guida di Pino Strabioli, Mario Incudine si mette al servizio di uno spettacolo che vuole essere anche un omaggio alla canzone d’autore di quegli anni, con testi modernissimi. Un “materiale” da riportare a galla e da incorniciare.


Prossimo ed ultimo appuntamento della rassegna “Beckett on Tourette”, venerdì 24 novembre, alle ore 21, sempre al Teatro Annibale Maria di Francia con o

Commenti


bottom of page