top of page

Trentennale stragi Capaci e via D'Amelio: Falcone e Borsellino sulle monete da 2 euro



In occasione del trentennale della scomparsa di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino – i magistrati morti per mano di Cosa Nostra, il 23 maggio e il 19 luglio 1992, sulla A29 vicino a Capaci e in via D’Amelio a Palermo. Puntuale arriva il doveroso tributo della Zecca dello Stato, che renderà omaggio alla loro memoria con 3 milioni di monete dal valore nominale di 6 milioni di euro. La valuta entrerà in circolazione il 2 gennaio 2022.


Le monete commemorative del taglio di 2 euro riprodurranno il celebre scatto di Tony Gentile, risalente al '92, che ritrae i magistrati antimafia sorridenti e l'uno accanto all'altro. Il Mef (Ministero dell'Economia e delle Finanze) ha già espresso il proprio consenso all'emissione con decreto del 28 novembre 2021, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 9 novembre scorso.


In alto, sui bordi, la valuta recherà incisa la scritta "FALCONE - BORSELLINO", subito sotto verranno impresse le date 1992 e 2022 rispettivamente prima e dopo l'acronimo RI (Repubblica Italiana). A sinistra dell'immagine si leggerà la sigla "VdS" del nome dell'autore, Valerio de Seta, a destra la moneta porterà impresso il segno R della Zecca di Roma.

Comments


bottom of page