"fRANCHITTO" PRENOTA UN POSTO ALLA PRIMA
blog teleespazio messina 611
Cerca

Svolta ACR Messina: ritorna Lo Monaco



Rivoluzione in casa ACR Messina, dopo giorni di silente programmazione fatta lontano dai riflettori mediatici, arrivano le prime indiscrezioni secondo la quale Pietro Sciotto, presidente dei peloritani, avrebbe interrotto le trattative per l'entrata in società di Antonio De Sarlo, e a breve annuncerà anche il sempre più probabile addio di Carmine Del Regno, attuale socio di minoranza dei giallorossi.


All'orizzonte c'è una vecchia conoscenza del popolo messinese, si tratta di Pietro Lo Monaco, figura non sempre apprezzata dalla tifoseria giallorossa.

Il dirigente nativo di Torre Annunnizata non rileverebbe le quote societarie, ma contribuirebbe alla definizione di un nuovo organigramma dirigenziale.

Il ruolo che assumerà l'ex amministratore delegato del Catania non è ancora chiaro, chiara invece è l'intenzione di costruire un nuovo ACR Messina lontano dalle visioni dell'attuale direttore tecnico Cocchino D'Eboli che lascerà le porte dello stretto salvo clamorosi colpi di scena, stessa sorte sembrerebbe toccare al mister Raffaele Novelli, in sostanza gran parte del gruppo che ha riportato l'ACR Messina in serie C non proseguirà l'avventura in giallorosso.


I primi nomi per il restyling della dirigenza biancoscudata corrispondono a Cristian Argurio in veste di direttore sportivo, mentre per il settore giovanile una delle figure papabili è quella di Alessandro Failla.


Alla luce di questi cambiamenti, una domanda apparentemente banale sorge spontanea: come procederà la convivenza in società tra due personalità ingombranti come quelle di Pietro Sciotto e il suo omonimo Lo Monaco?


Piero Inferrera