"fRANCHITTO" PRENOTA UN POSTO ALLA PRIMA
blog teleespazio messina 611
Cerca

Torna Milazzo Film Festival dal 15 al 18 luglio


Sono ufficiali le date del Milazzo Film Festival, uno degli eventi dell’estate milazzese, si svolgerà dal 15 al 18 luglio 2021. Le serate del Festival avranno luogo in Piazza Duomo, mentre i vari momenti di approfondimento si svolgeranno nel giardino di Villa Vaccarino e nell’area delle ex casermette di Capo Milazzo.

Il Festival si aprirà nel pomeriggio del 15 luglio nell’area delle ex casermette di Capo Milazzo con un omaggio dedicato al mare e ad Enzo Maiorca, con la presenza della figlia Patrizia, reso possibile grazie alla stretta collaborazione con il Consorzio Area Marina Protetta di Capo Milazzo presieduto da Giovanni Mangano.

È stata confermata la presenza di Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, che giorno 16 luglio presenterà il suo libro “Il fuorilegge”. L’incontro, promosso e organizzato con l’Associazione Città Invisibili, aprirà la giornata dedicata alle migrazioni nel Mediterraneo e all’integrazione, uno dei filoni tematici che caratterizzeranno questa nuova edizione del Festival. Mentre nei primi giorni di luglio sarà annunciato l’intero programma.

I 15 cortometraggi selezionati, di cui 10 italiani e 5 stranieri, che si contenderanno lo “Scarabeo d’argento” sono: “Subservient” di Yaser Barzegar (Iran), “I Titoli Che Vorrei” di Sarah Signorino, “Alberi Cittadini” di Lorenzo Follari, “Patisserie De Jeunesse” di Gianmarco Di Traglia, “Fragments” di Alina Kashitsyna (Ucraina), “Tavola” di Nikolas Grasso, “Una Nuova Prospettiva” di Emanuela Ponzano, “L’oro Di Famiglia” di Emanuele Pisano, “Il Vestito” di Maurizio Ravallese, “Rimi” di Nischhal Sharma (India), “La Triste Vita del Mago” di Francesco D’Antonio, “Working Man” di Bishal Swargiary (India), “Stop!” di Salvatore Fazio, “L’idea” di Valerio Burli, “The Floating Villages” di Roop Sagar (Regno Unito).

Il premio sarà assegnato da una giuria di qualità composta da Federico Vitella, docente di Storia del Cinema presso l’Università di Messina, Margherita Giusti, regista e illustratrice, Manuela Modica, giornalista del Fatto Quotidiano e co-fondatrice del quotidiano Lettera Emme, Fabrizio Scibilia, sceneggiatore, Francesco Pinizzotto, giornalista e direttore del quotidiano VetrinaTV.

“Nonostante le incertezze iniziali dovute alla pandemia, possiamo finalmente rivelare qualche dettaglio in più”, spiega Marco Vitale, presidente dell’Associazione “L’Altra Milazzo” organizzatrice del Festival. “Stiamo cercando di coinvolgere molte realtà associative del comprensorio. Gli sponsor stanno rispondendo bene ai nostri appelli e in città iniziamo già ad avvertire una certa attesa”.